Gruppo degli Spalti di Toro
Anticima di NW di Cima Maddalena
Via Generazioni
Dedicata a Lanfranco "Cici" Cattel
Accesso Generale
Da Lozzo di Cadore si sale al Rif.Bajon per comoda strada asfaltata e da lì per forcella Scodavacca per il sentiero n.346.Quasi in forcella, oltrepassate le Colate Nere, dove il sentiero finalmente diventa pianeggiante si abbandona il sentiero CAI e si va a destra per sentierino. Si nota una collinetta erbosa che si contorna a sinistra giungendo al ghiaione alla base della parete e salendolo brevemente si arriva all'attacco della via (bollo blu).

Discesa in doppia sulla via corda da 70m o 2 corde

Materiale: la via è chiodata a spit e qualche chiodo. Le protezioni sono a media distanza; eventualmente portare friends medi.

1. Si sale per la parete tendendo a sinistra (ch.) e poi canalino (cl. con kevlar) alla sosta (2 sp.) IV
2. Dalla sosta salire seguendo la sequenza degli spit che conducono ad uno strapiombo (6c+/7a) e poi più facilmente ad una sosta (9 spit)
3. Salire su roccia mediocre obliquando un pò a destra alla successiva sosta (IV 2 sp.).
4. Da qui leggermente a sinistra su bella placca giallo/nera (6a+) con bella arrampicata alla grande nicchia (Hotel Scodavacca) sosta con 2 spit sul tetto, libro della via (7 spit)
5. Uscire dalla cengia della nicchia e dove questa termina salire per strapiombo (sp.) e poi seguendo la linea degli spit per una bella placconata scura (6b) alla sosta 2 sp. (7 spit)
6. Puntare per roccia nera a tettino e diedro strapiombante 6c.22 metri.4 spit e un chiodo
7. Dalla sosta per diedro nero e un po’ da ripulire fino in vetta 5°.20 metri.1 chiodo e due spit.
SCARICA RELAZIONE IN PDF